Cerca
  • R.L.

CHE VIVA LOWEN!


CORPO E PAROLA

INCONTRO TEORICO-ESPERIENZIALE IN MEMORIA DI ALEXANDER LOWEN

(1910-2008)

A dieci anni dalla scomparsa di Alexander Lowen, il fondatore dell’Analisi Bioenergetica, la Società Italiana di Analisi Bioenergetica (S.I.A.B.) promuove il progetto Che Viva Lowen, una serie di iniziative su tutto il territorio nazionale, con lo scopo di tenere viva la sua eredità e sottolinearne l’attualità.

In questa cornice, gli psicologi e psicoterapeuti bioenergetici di Firenze organizzano per il giorno 27 Ottobre 2018 un incontro teorico-esperienziale aperto a tutti, con lo scopo di diffondere e approfondire la conoscenza dell’Analisi Bioenergetica. Un approccio psicoterapeutico, che affronta la psiche umana lavorando sulle memorie corporee, al fine di rendere disponibili e attive le risorse personali dell'individuo e di facilitare la sua auto-espressione e il suo benessere.

Nel corso di questo incontro si intende proporre ai partecipanti un approfondimento rispetto a ciò che Lowen definisce creatività, ovvero la possibilità di “[…] affrontare la vita con la meraviglia e la curiosità attenta di un bambino che non è ancora condizionato nella sua maniera di pensare e di essere”.

Alla base del concetto di creatività vi è la capacità di evocare nuove immagini mentali e di ricombinarle continuamente, mediante associazioni libere e sorprendenti. Si tratta perciò di una capacità essenziale per fornire risposte divergenti e innovative alle più diverse tematiche esistenziali, per guardare alla realtà usuale da un diverso punto di vista, per estrarre elementi nuovi da informazioni note.

In riferimento alle teorie di Lowen, sarà possibile attivare un processo creativo, partendo dalle percezioni corporee, dalle associazioni immaginative e dalle emozioni che vengono a prodursi nel corso dell'esperienza. In questo contesto, la presenza del gruppo garantisce una cornice sicura che permette a ogni partecipante la ricerca della propria creatività. Perché, con le parole di Lowen “l’immaginazione creativa nasce dall’apprezzamento e dall’accettazione della realtà. Non tenta di trasformare la realtà, conformandola alle proprie illusioni, ma cerca invece di approfondirne la comprensione in modo da arricchire l’esperienza che si ha di essa. L’impulso creativo ha inizio con l’immaginazione del bambino ma mira al soddisfacimento dei bisogni dell’adulto”(tratto da: “Il piacere. Un approccio creativo alla vita”, di Alexander Lowen).

La partecipazione è gratuita, la prenotazione gradita.

Per qualsiasi informazione è possibile contattare i seguenti recapiti:

MAIL: info.chevivalowen@gmail.com

CELL: 349 2124290


6 visualizzazioni

mobile: 3492124290

mail: dott.ssarobertaleone@gmail.com

Spazio Psicologia Firenze

Via degli Artisti 17/a

  • Instagram
  • w-facebook
This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now