L'ANALISI BIOENERGETICA

 

L'Analisi Bioenergetica nasce dall'esperienza clinica di Alexander Lowen, medico e psicoterapeuta statunitense.

Allievo di Wilhelm Reich, a sua volta allievo di Sigmund Freud, sviluppa una teoria della personalità e della clinica basata sulla concezione di identità psicosomatica (ciò che siamo nel corpo, lo siamo anche nella mente e viceversa).

 

 

 

 

 

La sua teoria di base è che ogni persona struttura il proprio modo di essere nei primissimi anni di vita, reagendo alle aggressioni e agli stimoli dell'ambiente e inibendo le proprie emozioni, il cui blocco si struttura anche a livello fisico. Ed è per questo che per arrivare a sciogliere i blocchi emozionali che impediscono la piena espressione di sé e il vero piacere di vivere si deve lavorare sul corpo oltre che sulla mente.

Le tecniche dell'Analisi Bioenergetica consentono di curare efficacemente il paziente perchè permettono al terapeuta di analizzare non solo il problema psicologico, ma anche l'espressione fisica del problema stesso.

Si tratta dunque di una psicoterapia che pone particolare attenzione a quello che il nostro corpo, come agente attivo nel mondo, comunica e sperimenta.

Le emozioni sono considerate avvenimenti corporei, movimenti o moti interni che in genere sfociano in un'azione esterna; se ogni aspetto dell'espressione corporea rivela chi siamo, il corpo intero racconta la nostra storia in modo ancora più completo e più chiaro.

Il lavoro dell'analista bioenergetico ha come scopo principale la mobilitazione e l'utilizzo dell'energia vitale, in modo da restituire al paziente il suo potenziale espressivo.

Se la capacità di una persona di esprimere sé stessa, le sue idee, le sue sensazioni, è limitata da forze interne (inibizioni o tensioni muscolari croniche) la sua capacità di provare piacere è ridotta.

Ci si propone, dunque, non solo di aumentare l'energia disponibile in favore del benessere della persona, ma di fare in modo che questa si mantenga nel tempo ad un livello adeguato ai propri bisogni.

La Bioenergetica si rivolge soprattutto a chi sta vivendo un periodo di sofferenza interiore e desidera un aiuto per dare significato al suo dolore, nell'intento di alleviarlo e ritornare ad una vita serena, espressiva e vibrante.

Questo obiettivo viene raggiunto attraversando tre tappe fondamentali: la consapevolezza di sé e del proprio corpo; l'espressione dei sentimenti frustrati nell'infanzia, come la rabbia e la paura; infine, il possesso di sé, ovvero la libertà di accettare e riconoscere le proprie sensazioni senza più sensi di colpa e vergogna.

Le problematiche specifiche che riporterà il paziente saranno di volta in volta affrontate ed inquadrate entro questo campo teorico generale appena descritto.

mobile: 3492124290

mail: dott.ssarobertaleone@gmail.com

Spazio Psicologia Firenze

Via degli Artisti 17/a

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now